• martapibia

L'INVENTARIO A ROTAZIONE: la strategia per un magazzino efficiente e ottimizzato!

Una Supply Chain ottimizzata non è altro che il risultato della corretta integrazione di tutti quei fattori che, per primaria importanza, sono in grado di rendere il sistema organizzativo di un'azienda efficiente.


Un ruolo cruciale in questo lo ricopre senza dubbio l'inventario. Disporre infatti di un inventario preciso significa per le aziende essere in grado di offrire ai propri clienti i prodotti che desiderano, quando lo desiderano, nel momento e soprattutto nel luogo più conveniente per loro.


Ecco che allora una corretta organizzazione del magazzino, potrebbe considerarsi non solo uno dei parametri con cui misurare il livello di soddisfazione del cliente, che potrebbe anche ad esempio decidere di rivolgersi altrove nel caso in cui dovesse scontrarsi con una cattiva gestione delle giacenze, ma anche come una vera e propria strategia di mercato in termini di competitività e di business.

L’inventario a rotazione (o cycle counting) è la soluzione in grado di offrire una visione generale e immediata dell’inventario, perché in grado di misurare quante volte in un determinato arco di tempo avviene il ricambio completo di un prodotto.


Gli inventari imprecisi sono una realtà molto diffusa soprattutto nel Retail e nel mondo della Logistica.


Secondo recenti studi infatti fino al 65% dei registri dei punti vendita presenta discrepanze con le merci realmente disponibili nel magazzino, e spesso le cause sono da ricercarsi proprio ad inventari poco accurati che rilevano talvolta anche la presenza di scorte addirittura inesistenti!


Una manipolazione inadeguata delle merci danneggiate o il mancato approvvigionamento delle scorte sono solo alcune delle cause di queste inefficienze dove a rimetterci in termini di soddisfazione sono poi di fatto proprio i clienti.

É dunque fondamentale che il magazziniere venga messo nelle condizioni di poter gestire flussi e scorte in maniera efficiente con il controllo effettivo ad esempio delle merci in giacenza o di quelle soggette a spostamenti, soprattutto se si tratta di merci soggette a deperimento. Se alcuni articoli hanno bisogno di essere riallocati con più frequenza sugli scaffali rispetto ad altri è necessario mettere a punto un conteggio dei cicli secondo diverse modalità:


- Secondo il Codice ABC: dove gli articoli di tipo A possono essere contati ogni 30 giorni, gli articoli di tipo B ogni 60 e gli elementi di tipo C ogni 90 giorni.


- Per posizioni: le posizioni all'interno di un determinato intervallo di posizioni vengono conteggiate ogni tot numero di giorni.


- Attivato: quando il saldo di una posizione scende al di sotto di una determinata soglia.


Il vantaggio di un sistema di conteggio dei cicli efficiente consente di eliminare i conteggi fisici dell'inventario grazie al monitoraggio continuo mettendo in contatto inoltre il magazzino direttamente con gli uffici di gestione senza dover così bloccare l’attività per l’inventario annuale.


Se stai dunque cercando di migliorare l'accuratezza dell'inventario nella tua organizzazione, il pacchetto DSI Direct per NetSuite può aiutarti. Richiedi subito una DEMO dimostrativa!

4 visualizzazioni

DOVE SIAMO

© CONSITEK s.r.l. - Piazza del Duomo, 16 Milano (MI) Italy | VAT 07857830967

 

© CONSITEK s.a.g.l. - Via Pioda, 8 - CP 5353 - 6901 Lugano (CH) | VAT CHE-110.265.575

Privacy Policy

Informativa Cookies

SEGUICI

Con
Con
Con

CONTATTACI